giovedì 20 giugno 2013

Lunatica 2013

Bene, ci siamo. Anche quest'anno Lunatica si farà. Dopo tante vicissitudini, si farà. 



L'associazione culturale Ma.Di.Ma è lieta di invitarvi alla quarta edizione di Lunatica, prima fiera del fantasy del Sud Italia, che tornerà anche quest'anno proponendo incontri con scrittori e fumettisti, tornei, workshop dedicati all'illustrazione e al fumetto e gare Cosplay, offrendo in via del tutto eccezionale la possibilità di cimentarsi con lo sport dei maghi per eccellenza: il Quidditch!

L'appuntamento è per il 7 e l'8 settembre a Lecce, presso le Manifatture Knos (qui la mappa). 
Prossimamente verranno svelati i primi dettagli sul programma previsto per la due giorni dedicata alla fantasia, con un'attenzione specifica per le situazioni di disagio sociale che il gioco può alleviare. 

Nel frattempo vi invitiamo a visitare la pagina dedicata all'evento su Facebook (LUNATICA 2013)
E la pagina dedicata al Cosplay Contest che si terrà l'8 settembre (COSPLAY CONTEST)

Per restare in contatto con la Luna Rossa:
 
 
Presto il programma ufficiale.
Vi stiamo già aspettando!

lunedì 10 giugno 2013

Bioshock Infinite - DR

In cui DR sta per Double Review. 
Che cazzata. 
Comunque. Oggi è una sorta di personale Bioshock Infinite Day. Anche se con un po' di ritardo, ci sono anch'io. Si trova tutto su Fantasy Magazine. Il mio parere sul videogame (qui) e sul meraviglioso The Art of Bioshock Infinite (qui). 

Sì, BI mi è piaciuto tanto, veramente tanto.


domenica 9 giugno 2013

DRC scontato su IBS

Segnalo lo sconto su IBS per Dark Rock Chronicles. Disponibile in un paio di giorni. 

Lo trovate: qui

venerdì 7 giugno 2013

It's Long Wei...

Non pensavo di trovarlo, invece la fumetteria della stazione mi sorprende sempre. Non per niente lì c'ho fatto metà Sandman.

Ho avuto modo di farmi un'idea della storia assorbendo letteralmente tutta la roba che è circolata (e continua a circolare) in rete. Incuriosito e desideroso di leggere un buon fumetto ho preso il primo numero, Long Wei - Il Drago. Considerando gli autori dietro al progetto, alcuni dei quali conosciuti di persona, mi aspettavo qualcosa di veramente curato, moderno, affascinante. Sono rimasto molto soddisfatto. 

L'idea di Long Wei - del soggetto - è abbastanza semplice. Dopotutto niente di straordinario. Ma d'altronde ci sono palate di straordinari soggetti che hanno fatto una brutta fine. Il punto è la cura nel dettaglio,  l'equilibrio che fa la differenza. Ecco, se dovessi definire il primo numero di Long Wei lo definirei equilibrato. Niente cazzate, niente sviolinate inutili. Bello, secco, preciso! 

Preciso e pulito come la faccia del protagonista, un ex attore di cinema d'azione cinese che quasi per caso si ritrova in una Milano reale tinta da una giusta dose di finzione narrativa. Una cosa che mi è piaciuta veramente tanto del giovane Long Wei è proprio la faccia pulita, un viso quasi anonimo, aspetto evidenziato nel prologo. Marginale nella finzione, fondamentale nella realtà: così lo definisce Diego Cajelli (sceneggiatura) in terza di copertina.

Le ultime cinque vignette di questo numero d'esordio definiscono l'eroe. Sono eccezionali. C'è la finzione, la realtà e l'aspettativa. Il protagonista è diventato... qualcosa di importante, concreto, che va al di là delle azioni raccontate fino a quel punto. 

I disegni di Luca Genovese rispecchiano l'equilibrio narrativo. Spettacolari le sequenze d'azione (stupenda  la scena con le scale). Tanta cura da parte di uno staff variegato e preparato. Complimenti per le ricerche e per il lavoro complessivo. 

Peccato soltanto per la qualità della stampa di Aurea. Il mio numero è anche rovinato da dei macchioni neri e marroni da pagina 93 a 95. Ma posso tranquillamente chiudere un occhio.

Aspetto il 15 luglio.

mercoledì 5 giugno 2013

Dragonero

Letto e recensito in anteprima su Fantasy Magazine (qui), la nuova serie Bonelli di genere Fantasy. Esordio decisamente positivo.


lunedì 3 giugno 2013

DRC, il finale dello spin-off

Si è concluso oggi lo spin-off a puntate di Dark Rock Chronicles, su THe iNCIPIT. Una storia che non ha nulla a che vedere con le dinamiche raccontate nel romanzo, ma che ne prende in prestito le atmosfere. 

L'ultimo episodio è disponibile: qui.

Per me è stato un modo per far conoscere l'universo di DRC a chi non ha letto il libro e continuare a raccontare a chi invece lo ha letto e apprezzato. Come i lettori, anch'io ho giocato con la storia. Ho trovato divertente improvvisare ogni puntata e grazie all'approccio ludico di THe iNCIPIT l'interazione non è mancata. Spero di ritornare a giocare con qualche altra storia demenziale. 

Ci sono particolari che userei senza problemi in un possibile seguito di Dark Rock Chronicles. Se dovessi farlo, prenderei seriamente in considerazione alcune scene di questo spin-off. 

Buon finale e grazie a tutti quelli che hanno giocato e condiviso la storia di Ben e di Neil, il drago scomparso... ritrovato!